3.3. Comando a tempo

Definizione di comandi a tempo:

Un comando a tempo riconosce il chiamante solo indirettamente. Ciò significa che le azioni del chiamante sono orientate in base all’ora. Questa funzione viene usata ad esempio agli orari di apertura di un’azienda. Dal lunedì al venerdì (dalle 9:00 fino alle 18:00) i chiamanti devono raggiungere i dipendenti dell’azienda come da consuetudine. Di conseguenza, coloro che chiamano in orario diverso da quello indicato, vengono inoltrati ad esempio alla mailbox dell’azienda.
Un comando a tempo riconosce sempre soltanto 2 intervalli (da lunedì a venerdì (dalle 9:00 alle 18:00)). Nel caso in cui si disponga ancora di una pausa pranzo e sia pertanto necessario inoltrare i chiamanti dalle 12:00 alle 14:00 alla mailbox dell’azienda, è necessario collegare 2 comandi a tempo insieme (caso particolare).

Bild__60_

Come si configura un comando a tempo?

Esempio:
Si desidera creare un comando a tempo, che sia raggiungibile esternamente al numero +49 123 456789 - 100. Il comando a tempo deve essere inoltre definito da lunedì a venerdì, dalle 8:00 alle 18:00. Chi telefona in quest’orario viene inoltrato al gruppo dipendenti. Nel caso in cui qualcuno chiami al di fuori dell’orario indicato, il chiamante deve essere inoltrato alla mailbox dell’azienda.

Introduzione:

  • Dare al comando a tempo un nome efficace.
  • Creare poi il numero di selezione diretta +49 111 456789 - 100 tramite la finestra di dialogo "Effettuare selezione diretta (numeri esterni)", affinché il proprio comando a tempo sia raggiungibile dall’esterno. È possibile tuttavia aggiungere anche altri numeri di selezione diretta.
  • Specificare infine l’intervallo del proprio comando a tempo:
  • Da: Lunedì fino: venerdì
  • Da ore: 08:00 A ore: 18:00
  • Destinazione nell’intervallo: gruppo dipendenti
  • Destinazione al di fuori dell’intervallo: Segreteria aziendale

Caso particolare:
Nel caso in cui si disponga ancora di una pausa pranzo e sia pertanto necessario inoltrare i chiamanti dalle 12:00 alle 14:00 alla mailbox dell’azienda, è necessario collegare 2 comandi a tempo insieme.
È necessario creare pertanto un nuovo comando a tempo e definire il terzo intervallo come primo. Questo significa da lunedì a venerdì dalle 12:00 alle 14:00. Scegliere come "Destinazione all’interno” la segreteria aziendale e come "Destinazione all’esterno” il gruppo dipendenti.
Tornare poi al comando a tempo già esistente e scegliere come “Destinazione all’interno" il nuovo comando a tempo creato poco fa. In tal modo sono stati collegati i due comandi a tempo e i chiamanti possono raggiungerla da lunedì a venerdì dalle 8:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 18:00.
Inoltre c’è la possibilità di definire regolazioni particolari. Dovesse ad esempio esserci un giorno festivo tra i giorni feriali, il comando a tempo potrebbe essere regolato in maniera tale da attivarsi in tal giorno, come se si fosse al di fuori dell’orario d’ufficio.

Configurazione:

Sul portale di assistenza, cliccare sul punto di navigazione “Destinazioni”. Nella finestra destinazioni, attraverso il simbolo PIU, è possibile inserire un nuovo comando a tempo. È possibile tuttavia modificare questa voce attraverso la scelta di un comando a tempo all’interno della lista (con un doppio clic).

Al di sotto della finestra principale (elenco) si apre una nuova finestra di configurazione:

Sezioni Immagini

Nome e derivazione 

Numeri di selezione diretta
Attivare nell’intervallo di tempo  
Destinazione per comando a tempo
Destinations
Regolamentazioni particolari (p.e. per giorni festivi)