7. Impostazioni

Spiegazione dei concetti contenuti nelle impostazioni

Numeri Nvoice Mobile

Digitare qui il numero di telefono a cui inoltrare la chiamata nel caso in cui venga selezionata l’opzione “telefono aziendale”. Nella maggior parte dei casi, il numero è quello della vostra postazione, ma può anche essere un altro numero. Se è stata selezionata l’impostazione con numero di telefono aziendale, tra le opzioni in-call comparirà tale numero di telefono. Durante la selezione di questo servizio verrà inoltrata immediatamente una chiamata al numero indicato.

Dual mode

Scegliere tra single mode e dual mode: Nel single mode sono consentite connessioni dati WLAN e mobili (a seconda del dispositivo) solo per la segnalazione e le richieste HTTPS. L’impostazione dual mode consente, inoltre, l’uso del voice-over wireless, ma è necessario che il dispositivo supporti il WiFi e sia consentito l’uso dei dati nel sistema operativo.

Impostazioni VoIP

Qui è possibile impostare la sensibilità del microfono nel caso in cui, ad esempio, la persona all’altro lato vi sente troppo bassi (“Volume microfono”). Con l’impostazione “Mic ALC” viene attivato automaticamente il controllo del volume (”Clipping Prevention”). Un algoritmo influisce sull’azione di questa impostazione tramite ”Max Index Spread” e ”Max Loops”. Queste impostazioni non devono essere modificate senza accordo previo.

Impostazioni di rete

A differenza delle connessioni WiFi, le reti puramente mobili non possono trasportare alcun dato. La disponibilità di questi canali di dati mobili non dipende dall’operatore e dal contratto di telefonia stipulato. Spesso i contratti contengono una quantità forfettaria di dati inclusi.

Preferenza delle chiamate

Mediante questa impostazione stabilirete quali chiamate in uscita vengono prese in carico dal MC client. Nell’Android è possibile molto spesso digitare sul normale schermo del dispositivo il numero desiderato, il Nvoice Mobile client si appropria di questa chiamata e la effettua tramite l’apparecchio telefonico.

Ulteriori impostazioni

  • Avvio automatico Scegli se il client debba venire riavviato automaticamente con l’accensione del dispositivo.
  • Impostazioni handover Viene avviato un handover quando il client nota che la qualità della connessione WiFi peggiora, ripercuotendosi sulla trasmissione accurata dei dati (ad es. l’utente abbandona l’edificio). Il controller Nvoice Mobile segnala al dispositivo di effettuare una chiamata GSM al controller, tramite il quale poi si prosegue la chiamata. Per motivi tecnici potrebbe verificarsi un momento di silenzio fino a 6 secondi per entrambi i partecipanti. Le seguenti impostazioni stabiliscono quando deve essere avviato un handover dal VoIP al cellulare (e viceversa). È possibile attivare o disattivare handover automatici selezionando l’opzione “handover automatico”. Normalmente queste impostazioni non devono essere modificate.
  • Digitazione supportata da operatore (OSD) Alcuni operatori di telefonia mobile offrono la cosiddetta “digitazione supportata da operatore” (operator supported dialing, OSD), tramite cui viene digitato in automatico il numero call-through. Tenere presente che questo servizio funziona solamente con una carta SIM attiva per il Nvoice Mobile client. Se l’operatore mette a disposizione l’opzione OSD e si usufruisce di questo servizio, collocare questa impostazione su “On”. Questa funzione non è supportata.
  • Call Reverse Qualora fosse attiva l’opzione “Call reverse”, le chiamate in entrata (all’utente) si trasformano in chiamate in uscita. Questo può comportare vantaggi in termini di costi nel caso in cui le chiamate in uscita dal cellulare siano più economiche delle chiamate effettuate dal telefono fisso al cellulare. Entrambe le procedure rimangono nascoste all’utente e a colui che effettua la chiamata poiché il MC client si comporta come se stesse arrivando una chiamata in entrata, continuando a far sentire all’utente chiamante lo squillo del telefono. La chiamata può essere rifiutata come una normale chiamata in entrata. 
  • Separazione dell’audio A causa delle caratteristiche della piattaforma su alcuni dispositivi non è possibile separare la connessione audio WiFi allo stesso modo che su altri dispositivi (ad es. Milestone e Droid). Se si utilizza uno di questi dispositivi, attivare questa opzione.
  • Prefisso nelle chiamate anonime È qui possibile assegnare un prefisso per effettuare le chiamate anonime.
  • Log Level Gli amministratori con esperienza dovrebbero utilizzare questa impostazione solamente per effettuare collaudi o cercare errrori.
  • Attivazione del logging semplice Questa impostazione attiva il debug delle chiamate. Se, ad esempio, si verificano problemi con l’ID dell’utente chiamante o altri problemi ricorrenti durante le chiamate, utilizzare l’opzione “Logging semplice”. Tutti i “log semplici” vengono inseriti in un file simple_log.txt nella cartella ”MCClient”. È possibile inviare questo file anche direttamente tramite il menu contestuale presente nella visualizzazione.

 

Licenza

Qui vengono mostrate informazioni relative al product key. In caso di errori relativi alla concessione della licenza, si prega di contattare l’assistenza.

Chat/Presence

Qui è possibile modificare le impostazioni delle funzioni chat e presence. Al momento questa funzione non è attiva.

Info

Qui si trova la versione del client utilizzata attualmente.