2.2. Tasti funzione & codici

È possibile programmare i tasti funzione liberi su ncontrol.nfon.net nella sezione Impostazioni - Tasti funzione. È inoltre possibile modificarli dal portale di assistenza. I nomi lunghi vengono riportati sul display in forma abbreviata.

Yealink T52S, T54S

È possibile programmare fino a 12 (T52S) o 16 tasti funzione (T54S) su tre livelli sul proprio telefono.

Inoltre, è possibile configurare ulteriori tasti funzione liberi tramite il modulo di espansione EXP50.

Yealink T41P, T42G, T46G

È possibile programmare fino a 15 o 27 tasti funzione (T46G) su tre livelli sul proprio telefono.

Yealink T48G

È possibile salvare fino a 29 funzioni sullo schermo. Con il tasto DSS sullo schermo è possibile visualizzare tutti i tasti contemporaneamente. Inoltre, è possibile configurare ulteriori tasti funzione liberi tramite il modulo di espansione EXP40 (esclusivamente per i modelli T46G e T48G).

RTEmagicC_11_Software48_03.png

Derivazione / Numero di telefono

È possibile inserire una derivazione o un numero di telefono a piacere sui campi luminosi indicanti occupato.

  • Premere il tasto e avviare la telefonata. Se è stata impostata una derivazione interna, si vede se, al momento, il partecipante coinvolto sta telefonando:
    • se il LED accanto al tasto lampeggia, significa che il partecipante sta ricevendo una chiamata;
    • se il LED rimane costantemente illuminato, significa che il partecipante ha risposto alla chiamata ed è attualmente occupato;
    • se il LED accanto al tasto corrispondente lampeggia, è possibile rispondere alla chiamata premendo il relativo tasto accanto al LED lampeggiante.

Intercom

È possibile scegliere una derivazione dell’apparecchio TK a piacere e, con questa derivazione, è possibile comunicare direttamente tramite l’interfono mediante il tasto funzione apposito. Tuttavia, l’altro partecipante deve aver attivato l’Intercom sul suo apparecchio. Per “Intercom” si intende un tradizionale interfono (simile al walkie talkie), tramite il quale si viene collegati all’altoparlante dell’interlocutore premendo l’apposito tasto funzione.

Ulteriori funzioni

Mediante i codici *, si possono programmare i tasti funzione anche per funzioni come ad esempio il trasferimento di chiamata (in base all’elenco qui di seguito). A tal fine, inserire il codice con la destinazione desiderata nel campo apposito.

Con l’ausilio dei codici di comando, è possibile gestire le funzioni dell’impianto telefonico anche direttamente. In tal caso valgono i seguenti codici:

Codice
 
Descrizione
**##

Riavvio dei terminali snom

#+n

Utilizzo della linea di rete n per chiamata sul numero di telefono (“n“ sostituisce lo 0, altrimenti necessario per prendere la linea)

*1

Inizio e termine di una registrazione vocale (se tale funzione è attivata per la derivazione)

*10+numero del profilo

Attivazione del profilo di trasferimento di chiamata

*11+RN

Trasferimento di chiamata fisso su numero telefonico (RN)

**11

Annullare un trasferimento di chiamata fisso

*12+RN

Trasferimento, se non raggiungibile, sul numero da chiamare (RN)

**12

Trasferimento di chiamata se non raggiungibile

*13+RN

Trasferimento, se occupato, sul numero da chiamare (RN)

**13

Annullare trasferimento di chiamata se occupato

*14+RN

Trasferimento, se non registrato, sul numero da chiamare (RN)

**14

Annullare il trasferimento, se non registrato

*2+chiamata rapida

Selezione diretta della derivazione/numero tramite chiamata rapida

*3

Risposta dell’ultima chiamata eseguita al gruppo addetto alla risposta

*3+NST

Accettare la chiamata in arrivo nella derivazione (NST)

*490

Attivare l’avviso di chiamata

**490

Disattivare l’avviso di chiamata

*5
 

Attivare richiamata in caso di occupato

**5
 

Disattivare richiamata in caso di occupato

‌*55

Definire l’apparecchio primario in una derivazione premium

‌*72+nnnn1

Chiamata allo Skill Service nnnn

‌*73+nnnn1

Chiamata all’eFax nnnn

‌*74+nnnn1

Chiamata con comando temporizzato nnnn

‌*75+nnnn1

Chiamata al gruppo di chiamata nnnn

‌*76+nnnn1

Chiamata al sistema di risposta interattiva nnnn

‌*77+nnnn1

Chiamata alla coda di attesa nnnn

‌*78+nnnn1

Chiamata al servizio conferenza nnnn

‌*791

*791 Ascolto della Voicemail della propria derivazione con richiesta della parola chiave

*791158 Ascolto della Voicemail delle derivazione, ad es. 158, password necessaria per Nst. 158.

*11*791 Trasferimento alla Voicemail Box

*11*791158 Trasferimento ad esempio alla Voicemail Box della derivazione 158.

‌*792 

Ascolto della Voicemail con inserimento della derivazione, ad esempio per l’ascolto a distanza

‌*80

Attivare l’intercom

‌**80

Disattivare l’intercom

‌*80+NST

Intercom della derivazione (NST)

‌*84+nnnn1

Mettersi in coda di attesa con l’ID service nnnn

‌**84+nnnn1

Togliersi dalla coda di attesa con l’ID service nnnn

‌*85

Derivazione eco

‌*86

Occultare il numero di telefono (CLIR)

‌*860

Visualizzare il numero principale come numero di telefono

‌**86

Mostrare numero di telefono incl. selezione diretta (CLIP)

‌*87

Accedere allo skill set

‌**87

Disconnettersi dallo skill set

‌*9+Numero di riferimento del progetto

Determinazione di un numero di riferimento del progetto per la chiamata effettuata Codici di comando per le conference room durante una conferenza attiva:

Codici di comando per le conference room durante una conferenza attiva:

 
‌**
 

Menù aiuto

‌*2
 

Attivare/disattivare funzione Mute

‌*3
 

Visualizzare richiesta di parola

‌*5
 

Funzione Mute per tutti i partecipanti (solo per il moderatore della conferenza)

‌*6
 

Bloccare la conferenza (solo per il moderatore della conferenza)

1) nnnn è l’ID service di un servizio ed è composto da quattro cifre con tanti zeri (0) iniziali quanti sono necessari per completare le quattro posizioni. Esempio: in un gruppo di chiamata, nel sistema di risposta interattiva, nell’ eFax e così via ciò significa che, se l’ID service è “1“, quando si inserisce il codice di comando, è necessario digitare i seguenti caratteri: “0001“.